sabato 10 aprile 2010

Alice, storia di una bimba fantasma

CASALNUOVO - La storia ha dell'incredibile. Una bambina, che oggi ha 7 anni di cui non c'è traccia in alcun comune italiano. Non risulta da nessuna parte. Eppure in questo arco di tempo non le è mancato mai nulla. Insomma, un 'fantasma'. Di lei, Alice (nome di fantasia) si è avuta notizia solo ieri in seguito all'intervento delle forze dell'ordine. La polizia del commissariato di Acerra, infatti, si è recata in un'abitazione nei pressi del rione 219 a Casalnuovo in seguito a uan segnalazione in merito a una bambina. Gli agenti vi giungono insieme ai servizi sociali. Qui trovano una bambina, Alice, per l'appunto, insieme ad altri tre 'figli', un maggiorenne e due minori. Costoro, però non risecono a spiegare la presenza di quella 'sorellina'. La madre è fuori casa. Non era la prima volta, però, che alle forze dell'ordine arrivava la segnalazione per quanto concerne l'anomala vicenda dalla piccola Alice. Finalmente rintracciata la 'madre, veniva interrogata e si scopriva così la vera storia - al momento - sulla bambina. Alice è la figlia di una donna senza fissa dimora, che vagava anni fa nei pressi della stazione ferroviaria di Napoli. La donna che poi ha cresciuto Alice, vedeva quotidianamente quella bambina a cui mancava cibo e una tetto degno di essere chiamato tale. Così le si era affezionato pian piano portandole giocattoli e generi di prima necessità. Così un giorno riceve la proposta dalla madre naturale: "Tienila e crescila tu per il suo bene". E così avvenne. Alice crebbe bene circondata dall'affetto di una famiglia, curata in ogni particolare. Ogni tanto veniva a farle visita sia la madre naturale che il padre, un signore di nazionalità marocchina, il quale però non ha mai riconosciuto la piccola forse - si dice - perchè così imposto dalla madre naturale. Comunque l'uomo nel tempo ha ocntinuato a vedere la figlia portandole anche regali e contribuendo talvolta anche alle spese, come quella per la scuola materna di qualche tempo fa. La madre naturale, invece, ha visto la bimba fino all'età di 3 anni. Dopodichè di lei si è persa ogni traccia. La polizia è riuscita ad identificarla e la sta cercando, denunciandola, anche per abbandono di minore e per inosservanza della scuola dell'obbligo. La mamma adottiva, però, qualche tempo fa è rimasta vedova. Da parte dei vicini c'era sempre stato il sospetto che ci fosse qualcosa di poco chiaro. Ieri la polizia l'ha svelato. Alice è stata affidata a una casa famiglia in attesa che si pronuncino i giudici. Le difficoltà della madre 'adottiva' sono iniziate quando la piccola è entrata in età da scuola. Resta la certezza che la signora che l'ha cresciuta, oggi 50enne, farà di tutto per riprendersi 'sua figlia'. Anche se non sarà facile.
di Achille Talarico 31/03/2010
Fonte:acerrano

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget