giovedì 30 giugno 2011

Anche i maschi piangono





Gli stereotipi non sono un'esculsiva delle donne, per quanto gli stereotipi femminili siano meglio amalgamati nella società, maggiormente introiettati dalle donne stesse, ce ne sono di alcuni maschili piuttosto forti. Ad esempio il pianto negato. Ora, un bimbo è un bimbo, come si vede dalla foto che oggi pubblica Repubblica.it, e i bimbi piangono quando sono nervosi, hanno male da qualche parte o fanno solo i giusti capricci dell'età. Ma questo bimbo è stato preso per mano e portato comunque in passerella, le scarpe senza calzini, quello stile tipicamente italiano maschio charmant, il vestito da uomo e la manina sul viso. Avrà provato vergogna ad uscire lì fuori piangendo? Chissà. Se le bimbe devono essere subito donne seduttive, ai maschietti non è concesso lo spazio della timidezza o della tenerezza. Repubblica fa sapere che "Il bambino si è calmato solo quando nel momento finale della sfilata Cunha [suppongo il modello che lo tiene per mano] lo ha rassicurato prendendolo tra le braccia", cioè quando un adulto ha finalmente capito che quello non è un uomo in miniatura, ma un bambino.

Foto: repubblica.it

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget