giovedì 6 gennaio 2011

Uccide la figlia perché disabile: “Era un fardello troppo pesante”

L’episodio è accaduto in Francia: sotto accusa un padre: la bambina aveva numerosi handicap

Lo racconta Le Monde: un padre di famiglia è stato incriminato e incarcerato, mercoledì scorso, dopo la morte per soffocamento della figlia disabile di sei anni, avvenuta due giorni prima nella loro casa a Boulancourt, Seine-et-Marne. L’uomo è stato sottoposto a custodia cautelare, secondo la richiesta del Pm, con l’imputazione di omicidio di un minore sotto i 15 anni.

“UN FARDELLO TROPPO PESANTE” - Durante l’interrogatorio l’uomo ha ammesso di aver strangolato la sua unica figlia, che soffriva di “disabilità multiple” , tra cui quella dell’uso delle parole e una disabilità motoria che la costringeva a vivere su una sedia a rotelle. L’uomo ha detto agli investigatori che prendersi cura di lei era diventato “un onere troppo pesante” . Secondo una fonte vicina alle indagini, il padre, la cui moglie è depressa, ha anche riconosciuto che “cic stava già pensando” . La ragazza aveva “genitori affettuosi”, secondo la stessa fonte, e frequentava un istituto speciale per giovani disabili. I motivi precisi che lo ha portato al gestonon sono stati divulgati.


Fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/108472/uccide-la-figlia-perche-disabile-era-un-fardello-troppo-pesante/

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget