mercoledì 6 ottobre 2010

Abusi su sei bambine di dieci anni arrestato un istruttore di pallavolo

Gli episodi denunciati si sarebbero protratti per due anni scolastici fra il 2008 e il 2010

Per due anni avrebbe molestato almeno sei bimbe di dieci anni a cui insegnava la pallavolo nella palestra di una scuola.
Un istruttore italiano di 53 anni, nato in Egitto, è stato arrestato a Milano per violenza sessuale pluriaggrava e continuata.

Le violenze si sarebbero protratte per due anni scolastici, dal 2008 al 2010, e sarebbero state denunciate dalla madre di una giovane vittima.
Proprio le testimonianze delle bambine hanno permesso agli inquirenti di raccogliere gli elementi univoci che hanno portato all'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

La prima segnalazione arriva alla direzione scolastica nel maggio 2009. E in estate le indagini dei poliziotti hanno permesso di raccogliere gli elementi per far scattare le manette. Intanto le indagini proseguono per capire se ci sono altre vittime e se l'uomo abbia potuto mettere a segno altre violenze sfruttando il suo ruolo di istruttore. Per il 53enne l'accusa è di violenza pluriaggravata perché ha abusato della sua autorità di allenatore delle squadre di pallavolo, per la minore età delle vittime e anche perché le violenze sono avvenute all'interno di una scuola.

L'uomo è comparso davanti al gip Gaetano Brusa per l'interrogatorio di garanzia e ha ribattuto a tutte le accuse per un'ora e mezzo. Ha spiegato che gli allenamenti si svolgono sotto gli occhi dei genitori che assistono da dietro una vetrata e che non ci sono ripostigli per i palloni in cui appartarsi con gli allievi. Con il suo legale è andato oltre, ipotizzando che le accuse contro di lui possano essere una forma di ritorsione per una litigata con una delle presunte vittime, cacciata dalla palestra perché portava gli amici a vedere gli allenamenti nonostante il suo divieto.


Fonte: milano.repubblica.it

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget